StolzenbergFortuna

STOLZENBERG-FORTUNA (matricola 4571)

Stanza C- Scaffale 1- pianale 2- posizione 1

Caratteristiche:

Macchina da scrivere manuale standard. Questa macchina fu immessa in commerio agli inizi del 1923 con il marchio Stolzenberg-Fortuna e successivamente (a partire dal 1928- scaduto il contratto con la Stolzenzenberg) con il marchio Fortuna. Alcuni modelli con marchio FORTUNA  sono prodotti con una barretta sulla U. Sistema di scrittura con battura anteriore e carrello intercambiabile

 TASTIERA:

QWERTZ tedesca su quattro file, con 42 tasti cerchiati con fondo bianco, per complessivi 84 segni, disposti su quattro file con commutazione semplice (cosiddetta mezza tastiera) più: tasto ritorno- 2 tasti lettere maiuscole e tasto fissa maiuscole. L'inversione del nastro è azionato da due pomelli sulle facciate del telaio

Interlinee:

tre posizioni; il neutro è azionato mediante la manopola posta sulla fiancata sinistra

Incolonnatore:

assente

Carrozzeria:

metallica (ghisa pesante)

Colore:

nero lucido

Produzione:

anno 1920-1923

Produttore:

Progettista

J.P.:Saurer & figli -stabilimento di Suhl (Germania)

Carl Schluns (1870-1936)- già progettista capo della Mercedes macchine per scrivere

Distributore :

STOLZENBERG COMPANY

Note:

Un particolare di questa macchina consiste nella possibilità di alzare il carrello per la pulizia interna e per il cambio nastro La funzione è regolata dalla levetta situata al centro del carrello. Il ritorno del nastro è regolato da due pomelli sistuati su ciacuna fiancata. I margini sono regolati da appositi regolatori su cremagliera situata sulla parte frontale della macchina Per sbloccare i margini verso destra o sinistra usare due pomellini nichellati sul frontale.

Altro:

Da pag.42/43 "Collettor's Guide to Antique Typewriter edito da Dan R.Prost, apprendiamo ""I primi modelli di questa macchina erano di colore verde oliva molto simile al colore della Oliver -furono commercializzati con il marchio Stolzenberg-Fortuna (successivamente come Fortuna). Fu prodotta nello stabilimento della J.P.Saurer e Figli (produttrice di armi e munizioni) I diritti escluzivi di commercializzazione furono concessi al noto Fabrik Stolzenberg di Oos-Baden (Germania), il quale era uno dei principali produttori di mobili e attrezzatura per uffici, nonchè commercio, con esclusiva, di macchine da scrivere della Corona, Piccola, e Oliver.

matricola:

 

bobbine e nastro

la matricola è incisa sulla parte destra della guida scorri carrello e sulla colonnina anteriore destra del telaio, per visionarla necessita la rimozione della mascherina anteriore ove sono posizionati i due pomelli nichellati sblocca margini (foto1 - foto2 - foto3 - foto4)

alzetta del nastro mm.150.

Info per collezionisti: rarità di ricerca 3; classe 1-2

 

- - - o o o O o o o - - -

 

Fortuna4

FORTUNA Mod. IV (matricola 8026)

Caratteristiche:

Macchina da scrivere manuale standard

Tastiera:

QWERTZ tedesca con 44 tasti cerchiati con fondo bianco, per complessivi 88 caratteri e segni, più: tasto ritorno- 2 tasti lettere maiuscole e tasto fissa maiuscole; 2 tasti (fondo rosso) per azionare il color rosso del nastro e per fissare l'uso continuo della scrittura in rosso

Interlinee:

cinque posizioni; il neutro è azionato mediante la manopola posta sulla fiancata sinistra

Incolonnatore:

presente; è regolato da una levetta elecoidale posizionato sul lato destro del carrello, con uno scatto in avanti seleziona l'inserimento dello stop, mentre con due scatti in avanti blocca il carrello per il trasporto della macchina. Per togliere lo stop dell'incolonnatore spostare la levetta verso il retro carrell0

Carrozzeria:

metallica (ghisa pesante)

Colore:

nero lucidi

Produzione:

anno 1920-1923

Produttore:

Progettista

J.P.:Saurer & figli -stabilimento di Suhl (Germania)

Carl Schluns (1870-1936)- già progettista capo della Mercedes macchine per scrivere

Distributore : scaduto il contratto con la Stolzenberg Company la macchina venne commercializzata con marchio Fortuna.
Note:

Un particolare di questa macchina consiste nella possibilità di alzare il carrello per la pulizia interna e per il cambio nastro La funzione è regolata dalla levetta situata al centro del carrello. Il ritorno del nastro è regolato da due pomelli sistuati su ciacuna fiancata. I margini sono regolati da appositi regolatori su cremagliera situata sulla parte frontale della macchina Per sbloccare i margini verso destra o sinistra usare due pomellini nichellati sul frontale.

Altro:

Da pag.42/43 "Collettor's Guide to Antique Typewriter edito da Dan R.Prost, apprendiamo ""I primi modelli di questa macchina erano di colore verde oliva molto simile al colore della Oliver -furono commercializzati con il marchio Stolzenberg-Fortuna (successivamente come Fortuna). Fu prodotta nello stabilimento della J.P.Saurer e Figli (produttrice di armi e munizioni) I diritti escluzivi di commercializzazione furono concessi al noto Fabrik Stolzenberg di Oos-Baden (Germania), il quale era uno dei principali produttori di mobili e attrezzatura per uffici, nonchè commercio, con esclusiva, di macchine da scrivere della Corona, Piccola, e Oliver.

matricola:

la matricola è incisa sulla parte destra della guida scorri carrello e sulla parte anteriore del telaio-  lato destro- per visionarla necessita la rimozione della copertura ove sono alloggiati i due pomelli cromati (fronte - matricola - Sx - angolo - retro - Dx)

Info per collezionisti: rarità di ricerca 3; classe 1-2

 

- - - o o o O o o o - - -

 

fortuna

FORTUNA (matricola 65241)

Caratteristiche:

Macchina da scrivere manuale standard -

Tastiera:

tastiera QWERTZ con caratteri tedeschi con 44 tasti cerchiati su sfondo nero per complessivi 88 segni - Tasto T per avanzamento carrello e tasto freccetta per ritorno; due tasti per lettere maiuscole e tasto fissa lettere maiuscole.

Interlinee:

cinque posizioni

Tabulatore:

presente (per l'uso descrizione nei modelli precedenti)

Carrozzeria:

metallica

Colore:

nero lucido

Produzione:

anno 1923

produttore

Progettista

 

J.P. SAURER & FIGLI nello stabilimento di SUHL (Germania)

Carl Schluns (1870-1936)-già ingegnere capo della Mercedes -macchine per scrivere nello stabilimento di Mehlis

Distributore :

scaduto il contratto con la Stolzenberg Company la macchina venne commercializzata con marchio Fortuna.

Note:

un particolare di questa macchina consiste nella possibilità di alzare il carrello per pulizia interna e per il cambio del nastro La funzione è regolata dalla levetta al centro del carrello. Il ritorno del nastro è azionato dalla manovella posta sul lato sinistro della macchina. Per sbloccare il carrello verso destro o sinistra usare i due pomellini situati sul frontale.

Altro:

la matricola è incisa sulla parte destra della guida scorri carrello e riportata in decalcomania sulla frontalina (lato destro). Inizialmente questa macchina è stata commercializzata come Stolzenberg-Fortuna e successivamente con il solo marchio Fortuna. Fu prodotta nello stabilimento della J.P.Saurer & figli (produttrice di armi e munizioni) I diritti escluvi di commercializzazione furono concessi al noto Fabrik Stolzenberg di Oos -Baden (Germania) il quale era uno dei principali produttori di mobili e attrezzature per uffici, nonchè commercio, con esclusiva, di macchine da scrivere della Corona,Piccola e Oliver.Le prime Stolzenberg e Stolzenberg-Fortuna erano di colore verde oliva smaltato, molto simile al colore della Oliver. Notizie estratte da "collector's Guide to Antique Typewriters edito da Dan R.Prost (pagina 41/43)

La J.P. Saurer fu fondata ne 1751 da Lorenz Saure con scopo sociale la produzione di armi da caccia. Dopo la prima guerra mondiale (1914/1918 inizia la produzione di macchine per scrivere. Dopo la seconda guerra mondiale la società fu esproriata senza indennizzo e conflui nella DDR (impresa di proprietà statale) come VEB FORTUNA SUHL e poi come Veb Ernest Thalmann Suhl. . Cessò la produzione nel 2002 e nel 2003 fu ceduta in asta fallimentare

Info per collezionisti: rarità di ricerca 3; classe 1-2

 

- - - o o o O o o o - - -

 

Fortuna4

FORTUNA (matricola 677948)

Caratteristiche:

Macchina da scrivere manuale standard

Tastiera:

QWERTZ composta da n. 43 tasti cerchiati a fondo nero; tasto lettere maiuscole e tasto fissa maiuscole (lato DX), tasto fondo rosso per cambio colore del nasctro e tasto fissa colore (lato SX)

Interlinee:

n. 5 posizioni

Incolonnatore:

presente -Il funzionamento è riportato nei modelli precedenti

Carrozzeria:

metallica (ghisa pesante)

Colore:

nero lucido

Produzione:

anno 1934

Produttore:

Progettista

J.P.:Saurer & figli -stabilimento di Suhl (Germania)

Carl Schluns (1870-1936)- già progettista capo della Mercedes macchine per scrivere

Distributore : scaduto il contratto con la Stolzenberg Company la macchina venne commercializzata con marchio Fortuna.
Note:

macchina conosciuta anche con il marchio Stolzenberg-Fortuna- e Oliver-Fortuna. Questa macchina ha la caratteristica che la U della decalcomania è sormontata da una linea orizzontale.

Altro:

sulla fiancata destra: manovella per riavvolgere il nastro; Fiancata destra: Pomello per inversione nastro, la manovella per il ritorno del nastro funzions in base al comando impartito sul pomello. Sul lato destro del carrello si nota una levetta elecoidale che selezione: tabulatore- blocca carrello per il trasporto e libera tabulatore a seconda se la levetta viena azionata con uno sctto o due scatti in avanti, oppure uno scatto verso il retro. Per la pulizia e la facilitazione del cambio del nastro è possibile alzare il carrello mediante dopo aver sganciato la relativa levetta al centro dello stesso.

matricola:

677948 è punzonata: lato destro della guida scorri-carrello e sulla colonnina anteriore destra del telaio a cm 3 dalla bobbina del nastro; per visionarla smontare il lamierino ove alloggiano i dui ponelli cromati usati per il libera margini. (fronte - lato dx - lato sx - retro - posizione matricola)

Info per collezionisti: rarità di ricerca 3; classe 1-2